APPLICAZIONE TEOREMA DI EUCLIDE E PITAGORA

4 Anni 7 Mesi fa - 4 Anni 7 Mesi fa #6 da valen
ABC è un triangolo rettangolo in A. AH è l'altezza relativa all'ipotenusa. D è un punto su AC tale che CD=HB. Dimostra che la somma dei quadrati costruiti su AD e CD è equivalente alla differenza tra il quadrato costruito su BD e il rettangolo di lati CD e CH.
GRAZIE MILLE.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

4 Anni 7 Mesi fa - 4 Anni 7 Mesi fa #8 da Samuel
Ciao valen, e benvenuta nel nostro forum.
Per prima cosa è importante saper disegnare ciò che il testo dice (figura qui sotto)

Sapendo che $CD=HB$, dobbiamo dimostrare che

$AD^2+CD^2=BD^2-CD\cdot CH$

Applicando il teorema di Pitagora al triangolo rettangolo $ADB$ si ha che:

$BD^2=AD^2+AB^2$

Applicando il 1° teorema di Euclide al triangolo rettangolo $ABC$ si ha che:

$AB^2=HB\cdot BC$

dove $BC$ è l'ipotenusa e $HB$ è la proiezione del cateto $AB$ sull'ipotenusa $BC$.
Osservando che $HB=CD$ e $BC=CH+HB=CH+CD$, possiamo riscrivere l'ultima espressione nel seguente modo:

$AB^2=CD(CH+CD)\ \Rightarrow\ \ AB^2=CD\cdot CH+CD^2$

Sostituendo $AB$ in $BD^2=AD^2+AB^2$ otteniamo quanto richiesto:

$BD^2=AD^2+CD\cdot CH+CD^2$

da cui

$BD^2-CD\cdot CH=AD^2+CD^2$


Seguici su Facebook , Google , YouTube
Ringraziano per il messaggio: valen

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Questo sito usa i cookies per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Prendi visione della privacy policy e clicca su "Accetta" per proseguire.