NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Esercizi sulla scomposizione mediante regola di Ruffini

Scomposizione mediante regola di Ruffini Scomposizione mediante regola di Ruffini

Scomponi in fattori i seguenti polinomi, mediante la regola di Ruffini

  1. $P_1(x)=2x^3+3x^2-17x-30$ (scomposizione)
  2. $P_2(xy)=3x^3y^3-22x^2y^2+3xy+28$ (scomposizione)
  3. $P_3(a)=a^5+32$ (scomposizione)

Polinomio 1

$$P_1(x)=2x^3+3x^2-17x-30$$

Cerchiamo, se ci sono, dei numeri interi che annullano il polinomio fra i divisori del termine noto, ossia $$\pm 1,\ \pm 2,\ \pm 3,\ \pm 5,\dots$$

$$\begin{array}{l} P(+1)=2+3-17-30=-42\neq 0&\mbox{NO}\\ P(-1)=2(-1)^3+3(-1)^2-17(-1)-30=\\ =-2+3+17-30=-12\neq 0&\mbox{NO}\\ P(+2)=2(2)^3+3(2)^2-2\cdot 17-30=\\ =16+12-34-30=-36\neq 0&\mbox{NO}\\ P(-2)=2(-2)^3+3(-2)^2-17(-2)-30=\\ =-16+12+34-30=0 &\mbox{SI!}\end{array}$$

Il polinomio è divisibile per $x+2$. Calcoliamo il quoziente con la regola di Ruffini (per approfondimento vai qui):

Scomposizione mediante Ruffini di un polinomio di terzo grado

Possiamo quindi scrivere: $$2x^3+3x^2-17x-30=(x+2)(2x^2-x-15)$$

Ripetendo il procedimento con il polinomio $2x^2-x-15$ troviamo che esso è divisibile per $x-3$, infatti: $$2(+3)^2-3-15=18-3-15=0$$

Nota che non è necessario ripetere il procedimento per 1 e per -1, perchè $(x-1)$ e $(x+1)$ non dividono nemmeno il polinomio $P_1(x)$ di partenza come abbiamo già visto. Applichiamo di nuovo la regola di Ruffini:

Scomposizione mediante Ruffini di un polinomio di secondo grado

Si ha: $$2x^2-x-15=(x-3)(2x+5)$$

La scomposizione richiesta è $$2x^3+3x^2-17x-30=(x+2)(x-3)(2x+5)$$

Vedremo in questo articolo che un qualsiasi trinomio di secondo grado riducibile, può essere scomposto più facilmente senza utilizzare la regola di Ruffini.

Polinomio 2

$$P_2(xy)=3x^3y^3-22x^2y^2+3xy+28$$

Riscriviamo il polinomio in modo da evidenziare la variabile $xy$ e trattarla come se fosse unica: $$P_2(xy)=3(xy)^3-22(xy)^2+3xy+28$$

Si vede che tra tutti i divisori di 28, -1 è uno di quelli che annulla il polinomio, infatti: $$P_2(-1)=3(-1)^3-22(-1)^2+3(-1)+28=-3-22-3+28=0$$

Il polinomio è quindi divisibile per $x+1$. Applichiamo la regola di Ruffini per calcolare il quoziente:

Scomposizione mediante Ruffini di un polinomio in xy di terzo grado

Quindi: $$3(xy)^3-22(xy)^2+3xy+28=(xy+1)(3(xy)^2-25xy+28)$$

Il polinomio $3(xy)^2-25xy+28$ si annulla per $xy=7$, infatti: $$P_2(4)=3\cdot 49-25\cdot 7+28=0$$

Il polinomio $3(xy)^2-25xy+28$ è divisibile per $x-7$. Troviamone il quoziente:

Scomposizione mediante Ruffini di un polinomio in xy di secondo grado

Si ha che: $$3(xy)^2-25xy+28=(xy-7)(3xy-4)$$

Dunque il polinomio scomposto è $$3x^3y^3-22x^2y^2+3xy+28=(xy+1)(xy-7)(3xy-4)

Polinomio 3

$$P_3(a)=a^5+32$$

È immediato capire che l'unico divisore di 32 che annulla il polinomio è -2: $$P_3(2)=(-2)^5+32=0$$

Dunque, il polinomio è divisibile per $a+2$. Applichiamo la regola di Ruffini:

Scomposizione mediante Ruffini di un polinomio di quinto grado $$a^5+32=(a+2)(a^4-2a^3+4a^2-8a+16)$$

Il polinomio non è più scomponibile dato che non ci sono altri divisori interi che lo annullano.

Consulta altri esercizi svolti sulla scomposizione dei polinomi

Letto 31597 volte

Effettua il LOGIN al sito per aggiungere commenti oppure REGISTRATI se non hai ancora un account.